Cos’è San Valentino

Siamo in pieno periodo sanvalentinesco, l’ultima ‘festa’ in ordine di controllo mediatico che la società occidentale impone che venga vissuta in modo maligno o benigno, a seconda che siamo singoli o in coppia.
Beh, mi rifiuto di far dipendere la mia felicità da ciò che dice la televisione o la morale imperante. Di questi tempi il messaggio che passa è che se non hai un’altra persona con cui passare le sere d’inverno buie e fredde hai qualcosa che non va. Magari questo è anche vero, ma non per questo devo sentirmi obbligato a passare una giornata di metà febbraio tra lacrime e depressione per il fatto che non troverò mai l’anima gemella.
Semplicemente non credo che l’anima gemella esista, né che io sia fatto per un qualsiasi rapporto che vada oltre la semplice amicizia. Vedo e pavento il momento in cui si abbassano le difese dello spirito per lasciare che un altro essere umano ne prenda il controllo. Non permetterò che ciò accada, non permetterò a nessuno di corrompere il mio giudizio compiendo un gesto stupido e tanto sconsiderato come l’innamoramento.
L’amore è debolezza, altro che. L’amore è consegnare nelle mani di un altro essere umano tutto ciò per cui uno ha lottato per raggiungere nella propria vita come indipendenza e amor di sé, e vedere come questa minima considerazione di se stessi possa venire polverizzata all’istante da una piccola scintilla. Bene, non permetterò che ciò accada, mai più.