Lettura

La Certosa di Parma

Dopo aver abbandonato anche questo ‘classico’ con moti interiori di furia violenta verso chi presume di stabilire canoni di bellezza per le opere letterarie, capisco perché non ho mai sentito la necessità dei romanzi storici.

Nel migliore dei casi questo genere non ha nulla da invidiare ai più comuni e meno costosi libelli rosa perché le vicende narrate nel bene o nel male si rassomigliano tutte – ed è questo che conta in una qualsiasi finzione: la storia narrata, sia essa in primo piano o di fondo. Poi potremmo discutere fino alla fine dei giorni del come e del perché, nonché di quanto sia determinante lo stile dell’autore ai fini della godibilità della lettura; in ogni caso, sono tutti elementi che non mi tangono. Un libro mi piace o non mi piace; e se mentre scorre la lettura trovo anche una sola stonatura posso pure star certo che farò molta fatica ad andare avanti.

In questo romanzo in particolare ci sono due aggravanti che me l’hanno fatto detestare, una oggettiva e l’altra più soggettiva: si tratta rispettivamente della lingua del traduttore, il quale dissemina di apocopi verbi, sostantivi e aggettivi in modo a dir poco vergognoso e selvaggio, come se si trovasse su un campo di battaglia e nascondesse mine esplosive ogni due metri per far saltare in aria l’esercito della nostra lingua, già di basso morale per le perdite quotidiane di congiuntivi e umani condizionali. Per quanto mi riguarda un’edizione del genere dev’essere solo condannata alle fiamme eterne. In secondo luogo lo stile dell’autore, tipicamente francese, al mio gusto personale risulta inquietantemente verboso. Ma non un verboso à la Proust, che alla subordinazione ha eretto un monumento meraviglioso; piuttosto un’ampollosità strascinata nei dettagli delle scene e nei monologhi interni che lascia un senso di nausea.

Proverò ad andare qualche pagina avanti con fare circospetto – sono arrivato solamente alla metà precisa del libro -, ma per ora alzo bandiera bianca. Se qualcosa non cambia la Certosa per me continuerà a essere un buon formaggio, nulla di più.

Annunci
Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...