Cronache, Reblog

Reblog: In Italia l’omofobia è istituzionale

Qualcosa che il provincialismo del bel paese sente di dover debellare. Niente di nuovo, siamo qui a dibattere, a organizzare (piccoli) confronti, e non cambia mai niente. A che serve lottare allora?

Ex UAGDC

La fanno le istituzioni politiche e te lo insegnano già da ragazzino/a tra i banchi di scuola. Non è la prima volta che accade in Italia. Numerosi esempi li abbiamo nella politica, dove senza alcuna legge, che tutela gli LGBT dall’omofobia è più facile incitare al fenomeno sulla premessa della cosiddetta libertà di pensiero, ossia quella di negare la dignità alle persone che non sono eterosessuali.

Così accade che le istituzioni possono godere tutte le libertà di offendere gli omosessuali.  Un recente caso accade in una scuola di Moncalieri (in provincia di Torino). Una professoressa di religione dedica un’ora di lezione per spiegare agli alunni che essere gay è “un problema psicologico da cui è dimostrato scientificamente che si può guarire”.

Questo accade proprio al Pininfarina, la scuola di Moncalieri interessata nei mesi scorsi dal caso di un docente che pagava gli alunni in cambio di sesso.

L’episodio si scatena quando uno studente esclama: “Prof…

View original post 247 altre parole

Annunci
Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...