La mattina dopo

In response to The Daily Post’s writing prompt: “Two Right Feet”

Quella sera finalmente capii che avevo solo bisogno di due cose: sapere che ero nel mio letto, stanco, e che appena mi sarei svegliato Emile sarebbe stato lì con gli occhi chiusi, dietro di me a tenermi ancora per mano. Non mi sarebbero più bastate le chiare illuminazioni arancioni delle strade impallidite e sfocate sul soffitto della stanza che come vecchie comari su una bara provvisoria mi avevano tenuto compagnia ogni notte, o la luce calda della lampada sul comodino a vegliare sul libro aperto lasciato cadere insieme alle palpebre appesantite. Non ci sarebbero più stati minuti tediosi compresi tra l’ultimo bicchiere di vino e l’arrivo del sonno.
Mi era capitato infatti molte volte, per quanto mi sforzassi di lavorare sulla tastiera e sulle idee. Quando per esempio nelle notti più cupe dell’inverno capitava di trovarmi di fronte a quel rumore di mare collinare: la pioggia ovattata che fuori cadeva con squilli incessanti di ferro sulla lamiera della legnaia e dentro, in un’altra dimensione, con molto meno rumore ma più fitta; ma proprio qui si accendeva il miracolo dell’illusione che aveva suscitato in me la gratitudine per quei momenti. Improvvisamente dietro il vetro della finestra la mia fantasia ergeva un muro più solido dei blocchi di calce e tufo che da oltre un secolo tenevano al sicuro, allontanando l’incubo della condizione di sfollati, due delle generazioni precedenti alla mia. E lui non avrebbe mai saputo di essere la causa di tanta felicità; bastava il suo respiro a trattenermi tra le sue braccia intorpidite la mattina dopo. Con lui sarebbero state tutte mattine dopo, come una sbronza che non sfocia nei postumi. Sentire di svegliarmi vicino a lui era come la pioggia che non sarebbe rimasta con il sorgere del sole la mattina dopo.

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...