Blogging, Diario

Inglese tra i banchi di scuola

The Daily Post’s writing prompt: “Teacher’s Pet”

I miei professori di lingua al liceo, gli anni più intensi e cruciali per quanto riguarda la formazione del gusto e delle inclinazioni estetiche, sono stati in grado diverso tutti determinanti nel formare la mia scelta del percorso universitario (dopo un primo anno di stallo e risistemazione generale). Nell’episodio di oggi voglio ricordare la mia professoressa di inglese. In seguito racconterò delle vicende vissute coi professori di francese, latino e greco e italiano.

La mia professoressa di inglese al liceo era una di quelle considerate arpie dalla scuola intera, il terrore degli adolescenti che a quell’età vivono in costante ribellione ormonale, tranne nei casi in cui ti considerava degno della sua attenzione; e uno dei pochi fortunati a cadere nelle sue grazie ero proprio io. Mentre i miei compagni sentivano il terrore diffondersi o comunque un’ansia palpabile nell’aria quando la professoressa entrava in classe, io ricordo che ero del tutto rilassato perché anche se avesse fatto un’interrogazione a sorpresa – e spesso ci giocava questi scherzetti – avrei saputo ripeterle le lezioni precedenti senza il minimo sforzo.

Credo che sia stata l’ottima considerazione che aveva di me e delle mie capacità di applicarmi alla materia a convincermi del fatto che lo studio delle lingue e letterature straniere fosse una possibile soluzione per il mio futuro. In parte aveva ragione, in effetti.

Annunci
Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...