Musica

Ore in Musica: Bach

Una voce lontana, da un altro tempo, da un altro spazio; ogni volta che ascolto questo pezzo sento il brivido di poter comunicare con qualcuno o qualcosa che non è più. La voce del violino si adagia sulla pelle, e come un balsamo dal profumo dei suoni dimenticati, passa dall’esterno alle fibre in rovina, dentro i muscoli flaccidi e stanchi di questo corpo, guarendo almeno un po’ il male di questo tempo; esco fuori dal mondo e fuori di me. Magnifica potenza!

Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...