Blogging, Diario

Dimmi che test fai su internet e ti dirò quale disagio incarni

Ho scoperto oggi il fantastico blog di un’illustratrice nella cui pagina about elenca tre link per fare il test della personalità di Jung; io ho scelto per prima cosa quello di Human Metrics, e ne è venuto fuori che ho la personalità di tipo INTP, che a leggerne la descrizione può sembrare un pochino terrificante, ma che a sperimentarla nella realtà è ancora peggio, credetemi.

Dato che è un sito completamente gratuito, e che le domande sono genericamente generiche, dev’essere per forza di cose un test di rigore scientifico inappuntabile, almeno quanto lo erano i test della personalità che facevamo su Top Girl o Cioè, che svelavano parti di noi che altrimenti sarebbero rimaste in ombra, come ‘Sei più sensibile o più scoppiettante? Scoprilo da come ti sfili le mutande!’, quei tipi di test insomma che non dividono affatto la varietà umana in categorie fisse di tipi identificabili e dai contorni psichici immutabili.

Ma bando alle ciance, mi immergo anche nei test proposti dagli altri due siti suggeriti dall’illustre illustratrice, e vediamo se coincidono.

I Aggiornamento:

secondo il sito 16 Personalities invece sono piuttosto un tipo INFJ. Qual è la differenza tra i due io a dir la verità non l’ho capita -anche perché le spiegazioni del primo sito sono più meccanicamente oscure rispetto a quelle più oralmente solubili di questo, il quale in effetti descrive molto più il me stesso che per come sono che per come vorrei essere (whaaaaat?). Direi che allora la verità dev’essere trovata nel terzo tentativo. E se ancora il terzo tentativo dovesse rivelare un altro tipo di personalità posso trarne almeno due conclusioni non necessariamente in conflitto tra loro: 1. i test su internet non sono poi davvero così diversi da quelli delle riviste per adolescenti 2. ho personalità multiple e volendo anche borderline. Che divertente la psicologia!

II aggiornamento:

Secondo Truity.com la mia personalità è un enigma: posso essere entrambi i tipi di personalità predetti dagli altri due test, e anche di più!, tante le volte m’avanzasse uno spazio cerebrale.

Conclusioni:

Se dovessi trarre una morale da tutto ciò sarebbe che in fondo questi test esistono perché in quest’epoca disciolta in acidi nucleari radioattivi abbiamo bisogno di qualcuno o qualcosa che almeno per qualche minuto ci guidi e ci dica chi siamo, perché spesso conoscerci in profondità fa paura, per quanto è difficile. Adesso vado a farmi una tazza di tè, ma non sono sicuro che userò i fondi per sapere se mi sposerò o sarò zitellone a vita.

Annunci
Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...