Melodì: Brahms

È lunedì e non vogliamo che nessuno ci disturbi la già fatica ripresa del movimento verso le attività di inizio settimana, giusto? Non i continui rallentamenti del traffico, non i ritardi dei mezzi pubblici, non il caffè dal sapore bruciacchiato del bar, non la sveglia che suona ancor prima di aver finito di chiudere gli occhi di cattivo umore perché il riposo accumulato non coincide con quello di cui abbiamo effettivamente bisogno. Così si finisce per esacerbare la negatività che si accumula tra gli strati, e gli anni sembrano tutti avere lo stesso colore grigio fanghiglia.

Eccola, in soccorso, per non impazzire di lunedì mattina, Sua Maestà la Musica:

Un trio di Brahms in cui il violoncello vi invita a distendere le corde della vostra mente su un morbido sottofondo, il pianoforte tamburella gentilmente qua e là come la pioggia fuori dal finestrino, e il clarinetto vi ricorda come un amico fedele e discreto di concentrare le energie della caffeina buttata giù in fretta verso uno scopo positivo. Lasciate perdere quello stronzo che vi ha suonato al semaforo o che vi ha sbattuto contro sul marciapiede per il fatto che avete un attimo rallentato il ritmo dei vostri passi: lasciate che l’arte di Brahms vi culli, vi bastano poco meno di venticinque minuti.

Il buonumore non è uno stato della mente, è un esercizio: oggi ce la possiamo fare!

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...