Musica

La Valchiria nel 2016

Kühlende Labung
gab mir der Quell,
des Müden Last
machte er leicht:
erfrischt ist der Mut,
das Aug’ erfreut
des Sehens selige Lust.
Wer ist’s, der so mir es labt?

Il momento del riconoscimento tra gli amanti è uno dei punti di svolta del dramma che vede l’intervento degli uomini come degli dèi:

War Wälse dein Vater,
und bist du ein Wälsung,
stiess er für dich
sein Schwert in den Stamm –
so lass mich dich heissen,
wie ich dich liebe:
Siegmund –
so nenn’ ich dich!

Siegmund estrae la spada magica grazie al nome che gli ha dato Sieglinde, il nome dell’amore puro. E così lei si battezza reciprocamente a sua volta Sieglinde, rivelando così nella radice comune dei loro nomi propri Sieg- la loro affinità elettiva:

Bist du Siegmund,
den ich hier sehe –
Sieglinde bin ich,
die dich ersehnt:
die eigne Schwester
gewannst du zu eins mit dem Schwert!

Il leitmotiv delle Valchirie potrebbe associarsi anche alla pioggia scrosciante dei temporali estivi, come quella che questo pomeriggio di luglio sta precipitando a grande velocità dalle nuvole nere. All’apparire del secondo atto, la pioggia diminuisce la sua caduta. Appaiono quindi Wotan e Brunnhilde: si sente infatti arrivare il motivo della Ritt presentato dalla figlia di Wotan stessa.

Stets Gewohntes
nur magst du verstehn:
doch was noch nie sich traf,
danach trachtet mein Sinn.

Fricka è indignata contro Wotan sull’incesto tra Siegmund e Sieglinde, e gli ricorda il patto che ha stretto col Notung. Wotan confida i suoi crucci alla figlia valchiria.

Zum Ekel find’ ich
ewig nur mich
in allem, was ich erwirke!
Das andre, das ich ersehne,
das andre erseh’ ich nie:
denn selbst muss der Freie sich schaffen:
Knechte erknet’ ich mir nur!

Il passo è importante: Wotan categorizza il viaggio umano in un passo di grande valenza filosofica: mi serve l’Altro, colui che è Libero, per progredire.

Siegmund deve morire, così decide Wotan, che confida in Brunnhilde per far rispettare la ragione di Fricka e a cui anche lui a malincuore si è convinto. Brunnhilde è addolorata perché non vuole dare la vittoria a Hunding, ed è per questo che il leitmotiv suona con una certa asperità. La seconda scena è interamente occupata dal dialogo tra Wotan e la figlia, ed ha una lunghezza considerevole affinché Wotan decida con riflessioni ponderate che partito prendere. In questa scena infatti viene deciso il destino di Siegmund e quindi da esso dipende il corso del futuro. Il motivo in sottofondo della valchiria chiude la terza scena. Si apre la quarta, dopo che Siegmund muore tra le braccia di Sieglinde; gli appare come in una visione Brunnhilde che lo vuole scortare al Walhalla, ma Siegmund preferisce darsi la morte piuttosto che separarsi da Sieglinde.

Dies sei der Walküre Werk!

Brunnhilde, commossa dall’amore di Siegmund, decide di donargli la vittoria ribellandosi contro il comando del padre-padrone. Così si chiude la quarta scena. All’inizio della quinta si avverte il motivo della valchiria legarsi e trasformarsi nel motivo di battaglia di Siegmund, intrecciando così il fato della divinità a quello del mortale. Ma nella battaglia tra Hunding e Siegmund interviene lo stesso Wotan che spezza lo scudo di Brunnhilde permettendo così a Hunding di uccidere Siegmund – intanto fuori dalla mia finestra un fulmine è caduto poco lontano. Brunnhilde però riesce a fuggire portando in salvo Sieglinde, mentre Wotan la cui lancia ‘ha vendicato quel che le faceva vergogna’ uccide anche Hunding.


 

Del terzo atto non ho potuto vedere nulla purtroppo, ma una cosa immonda è capitata: dopo aver ascoltato attentamente i primi due atti, dei rumori annunciano che la malattia mi si sta riacutizzando, per cui ho dovuto frequentare il bagno per diversi quarti d’ora. È come se i trilli della Valchiria avesse avuto l’effetto destabilizzante di aprire le ulcerette interne, ferite non ancora chiuse che mai più si chiuderanno; ed è proprio la ribellione di Brunnhilde che tocca le corde profonde dell’anima. C’è chi si ribella contro il proprio padre, e c’è chi si ribella contro la propria malattia, e solo il Tempo, figlio del Fato, rivelerà i frutti della ribellione.

Annunci
Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...