Racconti

Percolate

 

Percolate è una città in provincia di Chizia e sorge sul versante orientale delle colline comprese tra il fiume Pescialza e i valichi dei Timazi. Tra i suoi abitanti più illustri vi fu un musicista di nome Aemwig Földwall Ludlius Zunken, al quale piaceva tanto la musica che ricoprì di innumerevoli sonate, gloriosi concerti e meravigliosi divertimenti per gruppi di professionisti le strade della città. Gli abitanti della città usavano quella musica che lui appendeva alle grondaie, ai lampioni, alle sporgenze delle mura delle case per gli scopi più vari: la usavano quando preparavano la tavola per ricorrenze speciali, quando giungevano parenti da città lontane e dall’estero, dove usavano altri tipi di musica, la usavano prima di mettersi a letto, se in età scolare la usavano negli intervalli di tempo libero tra lo studio di una materia e l’altra, la usavano di mattina quando si alzavano intontiti dal letto e si mettevano alle opere della giornata,  la usavano in occasione delle elezioni a grande e piccola scala se avevano dubbi su un candidato o l’altro; insomma, la musica di Zunken era così diffusa in quella città che ricopriva perfino la facciata del Tempio di Zaio, divinità austera e i cui ministri sembravano avere una predilezione piuttosto per quel certo altro tipo di musica.

Prompt: Percolate

Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...