Diario, Poesia

Per la storia

In siderale notte dicembrina
avvoltavi è la terra ausonia
il figlio d’Eritrea tanto atteso
LeTarik dai grandi occhi
scese come dal cielo, alfine.
Da umile ciglio etiope
hai attraversato il Mare
come Elio nella rinascita
il solstizio è la tua patria.
Piccolo orfano d’altipiano
e lontan dal crudo destino
ti presero il buon Gerardo
e la bianca sor Cassandra
dentro il popol prenestino.
Gioca, guarda, corri e ridi
cadute e rivolte, conquiste
è il tuo destino scoprire.
Il sole t’illumini sempre
sul sentiero della storia
per il nome destinato.

Annunci
Standard

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...