Preludio

tu che giungesti da lontano a desso
virtual giardin, posa l’affanno:
troverai muse danzanti vive e liete
che discutono ancor d’ogni sorta
su arti e natura, corpi e storie molte
per lacrime, musica, parole, canti.

un amante della musica
che canta degl’idiomi
o un parlante che ama
intrecciarsi in musica:
eccovi ritratto l’autore.

deponi paure e giudizi all’ingresso
poi che conversar m’è sempre lieto
sempre qui avrai soave benvenuto.
e sempre terrai a gl’altri benvolere
poi ch’ognuno reca gran bagaglio.
la legge è questa, segui senza fallo;
liberar la mente quivi t’è propizio!

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...